Plastica, vetro, alluminio, carta, tutti materiali che ogni giorno ci preoccupiamo di raccogliere separatamente per poterli riciclare: proviamo a utilizzarli per creare bijoux fai da te, contribuendo a salvaguardare l’ambiente ormai troppo sfruttato dallo sviluppo della nostra società.

Forza, allora, realizziamo coloratissimi e originali bijoux fai da te riciclati proprio sfruttando oggetti d’uso comune e materiali di scarto.

Nelle immagini pubblicate, sono raffigurati esempi di collane, bracciali, orecchini, ciondoli e fermacapelli realizzati in casa da ragazze appassionate di gioielli, proprio come noi. I materiali utilizzati sono lattine, tappi in metallo di bottigliette, carta di riviste e quotidiani, cartine geografiche e persino biglietti della lotteria, ovviamente scaduti!

Sono tutti accessori simpatici e sfiziosi che arricchiscono e completano il look. I bijoux fai da te riciclati sono un’idea innovativa, diversa, originale. In poco tempo e a un costo decisamente basso, possiamo realizzare gioielli che non passeranno inosservati agli occhi delle nostre amiche.

Arrotolando triangoli di carta si possono ottenere perline per collane, orecchini e fermacapelli, con piccole guarnizioni in gomma, assemblate tra loro con anellini, si possono ottenere sgargianti collane, e ancora con le spille da balia, arricchite con perline e unite tra loro con filo metallico, si possono realizzare bracciali e, per finire, con le pagine di un quotidiano si può ottenere un bangle decisamente insolito.

Categoria

Senza categoria

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*