Questo bellissimo anello swarovski è lavorato a due strati. Quello inferiore con cristalli color ematite e conterie è il primo strato da costruire. Il secondo invece viene realizzato con i bicono rosa

MATERIALI

50 cristalli swarovski tondi 4 mm color ematite

50 bicono swarovski 4 mm Rose AB
10 g  conterie color ematite  
filo di nylon trasparente 0,25 mm

COME FARE L’ANELLO

Step uno – infilare sul filo 1 conteria e 4 cristalli tondi sul filo e infilare il filo nella conteria

Step due –  continuare a lavorare su un solo filo. Infilare sul filo 1 conteria, 3 cristalli tondi e rientrare con il filo nella conteria.

Step 3 – ripetere lo step due fino ad ottenere una base con 5 conterie al centro.

 Step quattro – Quando il fiore è completato occorre chiuderlo a cerchio per fissare i due lati. Riprendere quindi il filo dalla parte opposta a quella con la quale avete lavorato fino ad ora (filo in verde nella foto)
 e farlo passare nella conteria a destra.
 Incrociare i due fili nella conteria, ripassando poi il filo di destra nel cristallo di destra e il filo di sinistra nel cristallo di sinistra.


Step 5 – secondo strato da sovrapporre al primo. Infilare un bicono rosa su ogni filo incrociando il filo nella conteria grigia. Poi infilare ancora
un bicono su ogni filo e incrociare nel cristallo della base sottostante (rappresentato in giallo nella foto). Passate con il filo sinistro nelle
3 cristalli seguenti e con il filo destro nel cristallo successivo a destra, in modo da coprire con 4 bicono ogni gruppo dei 4 cristalli sottostanti.

Step 6 – base dell’anello. Far uscire i fili dai due lati del cristallo grigio. Infilare 4 conterie su ogni filo. Poi infilare su uno dei due fili
2 conterie e incrociare l’altro filo nelle due conterie in modo da ottenere un piccolo cerchio. Continuare facendo tanti piccoli cerchi per ottenere la
base dell’anello della dimensione che si desidera. Fissare bene la base all’altro lato del fiore facendo due nodi stretti e chiudendoli con la colla.

Categoria

Anelli, schemi perline

Tags:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*